Home
testata sito
   Il progetto Biblioteca Documentazione
   Il CIBID
   Presentazione
   Lo statuto del CIBID
   I progetti di ricerca
  Partner & Sponsor
   CIBID
   MIUR
   ICCU
   BDI
   ADI
   BIDS
  Servizi
   FAQ
   Contatti
 

 

Il CIBID: presentazione

Sorto dall'esperienza maturata nel decennio di attività di CIBIT, il Centro Interuniversitario Biblioteca Italiana Digitale (CIBID) è frutto dell'accordo tra le Università di Ferrara, Lecce, Pisa, Roma "La Sapienza", Salerno e Torino.

Finalità del CIBIT è stata la promozione della collaborazione scientifica e la costituzione e il potenziamento di servizi telematici in comune nel campo della documentazione primaria e secondaria relativa al patrimonio testuale (linguistico, letterario, storico, filosofico, scientifico, religioso, politico, giuridico, economico, artistico, musicale, ecc.) della tradizione culturale italiana.

I risultati ottenuti hanno contribuito alla definizione e applicazione diffusa di standard nelle procedure di trattamento informatico di basi-dati di testi, e alla progettazione ed esecuzione dell'architettura complessiva di Biblioteca Digitale Italiana secondo gli standard internazionali dei dati e dei metadati.

Facendo tesoro dell'esperienza acquisita nei dieci anni di attività del CIBIT, il nuovo Centro Interuniversitario Biblioteca Italiana Digitale ne assume e rilancia, aggiornandola con le prospettive più attuali, l'architettura integrata di ricerca, documentazione e servizi, finalizzata all'acquisizione e pubblicazione in rete, per lettura e per interrogazione, anzitutto delle fonti primarie della tradizione culturale italiana nelle sue molteplici tipologie e forme e di correlative fonti secondarie (repertori bibliografici o altri strumenti di consultazione elettronici).

Per l'ampiezza interdisciplinare dei domini scientifici implicati nel progetto, per la varietà dei soggetti istituzionali chiamati a cooperarvi, per l'alta qualità delle tecnologie sviluppate, il CIBID si definisce come un sistema complesso risultante dall'integrazione di specifici sistemi di ricerca umanistica e tecnologica e di documentazione.

Scopo del Centro è:

a) promuovere, eseguire e coordinare ricerche sulla documentazione relativa al patrimonio testuale e librario della tradizione culturale italiana e dei suoi scrittori, tramite il trattamento informatico delle sue fonti primarie e secondarie per serie omogenee e integrate di insiemi;

b) promuovere, realizzare e gestire strumenti e servizi condivisi e comuni per l'infrastrutturazione restrospettiva di quanto già prodotto e per la progettazione e la programmazione dei nuovi obiettivi di digitalizzazione dei contenuti e di allestimento di motori, e di altri strumenti, di ricerca condivisa in rete;

c) sviluppare e potenziare la "Biblioteca Digitale Italiana" del Centro Interuniversitario nei suoi contenuti in formato testo e immagine, e nei suoi strumenti di gestione e interrogazione, in quanto prodotto di una prima fase infrastrutturante;

d) diffondere la cultura della Biblioteca Digitale in rete come sistema strategico, favorendo lo scambio della documentazione e dell'informazione non solo fra le Università che fanno parte del Centro, ma anche nel quadro di una più larga collaborazione nazionale e internazionale con altre istituzioni di ricerca non solo universitarie e con l'intera architettura dei Beni culturali nazionali;

e) favorire l'elaborazione di motori di gestione e interrogazione finalizzati alla peculiarità della documentazione testuale raccolta, con particolare riguardo allo sviluppo di funzioni filologiche e lessicografiche avanzate, e all'integrazione del trattamento di testo e immagine;

f) raccordare strettamente le strategie di infrastrutturazione delle risorse digitali con le prospettive di innovazione metodologica e tecnologica della didattica universitaria e scolastica in generale;

g) assumere altre iniziative di divulgazione scientifica e di collaborazione interdisciplinare al livello sia nazionale sia internazionale;

h) stipulare accordi di collaborazione internazionale con altri Centri di ricerca italiani e stranieri impegnati in omologhi progetti;

i) promuovere ogni iniziativa utile a sperimentare iniziative condivise con privati editori titolari dei diritti relativi ad autori e a periodici correnti.

Finalità, principi, struttura e organi del CIBID sono definiti dal suo Statuto

 

Il progetto
- Biblioteca - Documentazione

© Biblioteca Italiana - Ultimo aggiornamento: 26/04/2010