Home
testata sito
   Il progetto Biblioteca Documentazione
  Documentazione
  Generale
  Codifica testuale
  Metadati
  Architettura
  
  Partner & Sponsor
   CIBID
   MIUR
   ICCU
   BDI
   ADI
   BIDS
  Servizi
   FAQ
   Contatti
 

 

Documentazione metadati

L'architettura della biblioteca, basata in buona parte sul modello OAIS, prevede un sistema per la gestione delle risorse digitali (archiviazione in formato XML/TEI e disseminazione in vari formati) e un sistema per la gestione dei metadati associati a ciascun oggetto, basato sullo schema METS e su un insieme di schemi ausiliari.

Lo schema METS (adottato in funzione di AIP) costituisce un framework nel quale raccogliere i metadati descrittivi, tecnici e strutturali relativi a ciascuna risorsa testuale facente parte della collezione. All'interno del framework METS sono stati inseriti i seguenti schemi di metadati:

  • MODS 3.0 per la registrazione dei metadati descrittivi dell'oggetto digitale;
  • BibiIt Digital Text Metadata Set (DTMS), uno schema sviluppato internamente per la registrazione dei metadati tecnici dei diversi formati testuali che costituiscono le diverse manifestazioni di una risorsa;
  • METS Schema for Rights Declaration (http://cosimo.stanford.edu/sdr/metsrights.xsd), uno schema sviluppato presso la Library of Congress per la registrazione di semplici informazioni sullo stato giuridico della risorsa digitale;
  • BibIt Digital Provenance Metadata Set (DPMS), uno schema sviluppato internamente per la registrazione dei metadati relativi alla provenienza e alla storia degli interventi di trasformazione della risorsa digitale.

Ogni documento METS contiene infine i puntatori ai diversi file che contengono in vari formati la risorsa testuale.

Il TEI Header dei testi XML è generato automaticamente mediante una trasformazione XSL a partire dal record METS

 

Il progetto
- Biblioteca - Documentazione

© Biblioteca Italiana - Ultimo aggiornamento: 26/04/2010